AMICI

Votamiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

04 marzo 2013

Fai da te i fermacapelli con i bottoni

fermagli con bottoni

La mia manualità non è mai stata da premio, ma mi piace darmi da fare con il fai da te, benché i risultati non siano sempre da vetrina. Ma scommetto che persino io sarò capace di riprodurre questi fermagli per capelli di una semplicità imbarazzante ma dall’effetto molto carino e modulabile. L’idea è di Maya Made: basta sceglie i bottoni – ai mercatini se ne trovano di strepitosi, anche vintage – e inserirli nelle classiche forcine per capelli. Non sono carini?

http://www.pinkblog.it/post/7200/fai-da-te-fermacapelli-con-i-bottoni


button collecting and crafting

buttons

Buttons are so much more than just little " fasteners" of clothing. As any button collector will tell you, they are rich in color, materials and style. The truly old ones are like miniature antiques and speak of art, traditions, craftsmanship and family lineage. Oh, if buttons could talk! Can you imagine the  stories of adventure and long forgotten times they might tell... from the old brass buttons on a soldier's uniform to the highly prized jet buttons which decorated the black silk dresses of the Victorian age. Or maybe they would tell a little bit of our own tale: our grandmother's buttons from her wedding dress or even the little plastic bunny button that fastened a favorite purple jumper in the 1970's (ahem, that would be mine).

When I tweeted that my children and I were sorting through my mother's button collection, the response was universal... "I remember doing that as a child!" Her collection is quite vast now, compared to the little basket I upturned onto the floor as a girl. But I still found my old favorites shining through the masses as if they glowed! My daughter actually found those bunnies!

button porch party

Trays are very useful for spreading out bunches of buttons and still keeping them contained. In our case, they also kept them from slipping through the cracks of the front porch. Sorting, counting, crafting... there are endless ways to enjoy buttons together. I always love to check out Lil Fish Sudios to see what Lisa has been up to on her button mondays. Some day soon we'll make Martha's button stamps.  Google button crafts, and you'll find a plethora of ideas. And of course, Amazon has dozens of button books.

So what did we do with all that inspiration? Easy, fun, instant-pleasure kind of button crafting!
We made stretchy bracelets

button bracelets

After arranging buttons of choice in a pattern, string them on an elastic cord by "poking up through the pretty side and the down through the pretty side", as chanted by my girl throughout each bracelet she made. Tie it on your wrist. Petting a sleepy cat is optional.

button bracelets and a sleeping kitty


We also created some interchangeable hair pins. In the past, I made these more permanent by sewing a button to the end of a clip: very sweet and simple. But on this day we tried using buttons with shanks, instead of holes, for immediate success.

buttons shanks and pins

Just slip a bobby pin through the shank and voila! Oh, look there is that bunny! Can you guess who might like to wear this little one?

button bunny

Who doesn't love an instant hair accessory: a lovely bit of vintage charm to tie back tresses?  Each button will adhere to the pin differently, depending on the shank. Some will be loose, others snug... but as soon as they slide onto your hair they are fixed place like a little bit of magic. We think the center photo looks a little bit like a cluster of lollipops!

button hair clips

Look for button collections at thrift stores, flea markets and garage sales. Do you collect buttons, also? Did your mother? I'd love to hear some of your button stories.

http://mayamade.blogspot.com/2010/08/buttons-button-buttons.html 

Come sistemare cerchietti ed accessori per capelli

E' facile che elastici e cerchietti restino sparsi un po' ovunque in casa, ecco come tenerli in ordine!

Tenere in ordine gli accessori che solitamente usiamo per acconciature e pettinature (LEGGI QUI) è difficile e finiamo regolarmente per seminarli in giro per casa. Fortunatamente ci sono delle soluzioni facili che ci permettono di sistemare con facilità sia elastici che cerchietti, serve solo un pizzico di fantasia! Recuperando un barattolo di vetro trasparente potrete sistemarvi gli elastici che con il loro colore daranno un effetto allegro.

Con dei barattoli possiamo invece sistemare i cerchietti semplicemente incastrandoli sul barattolo. Allo stesso modo possiamo usare qualsiasi cosa che abbia una struttura simile e ci permetta di incastrarli come descritto in precedenza. Allo stesso modo possiamo usare tutto ciò che serve per appendere sempre per sistemarci i cerchietti.


Infine le più creative possono riadattare una classica alzatina per i dolci nella quale mettere tanto gli elastici che cerchietti e fasce per capelli. Potete tenere l'alzatina sul vostro comodino o comunque usarla come decorazione per la vostra stanza. Provate ad adottare una di queste soluzioni e vedrete che non avrete più nessun problema di ordine!

http://www.pianetadonna.it/casa/fai-da-te/tanti-modi-di-sistemare-cerchietti-e-accessori-capelli.html 

Appendi cerchietti

Slip one of those ribbon-strap thingamabobs on the inside of your closet:

Barattolo di vetro ed elastico

Cerchietti ed elastici

Hang them on the bracelet area of a jewelry stand:

Cerchietti su barattoli

Or use these wall cubbies from Ikea—they're a great size, no?

Cerchietti

You can create a holder out of an oatmeal container and a small cake stand:  

 

I love to make these babies but how do you store them!?
 
Like this:
Fun huh?!  Well it's pretty simple but the end result goes a long way!
First you start with an oatmeal bin, some paper and a old candle holder:
 
Found this baby for a quarter at the local thrift store:
You add scrapbook paper around the oatmeal bin and you can even add fun embellishments like so: (did that with my fun ecraft machine...have you heard of it?  if not, check it out!)
Inside, you can even store other things that can't be hung or stuck on something.
Wha-la!  How easy is this?  But I love how it looks.Very feminine and useful :)

http://makeitmyown.blogspot.com/2011/11/day-18-im-thankful-with-lyssa-beth.html

 

PENDENTE A GRAPPOLO MONTATO SU CATENA

PENDENTE A GRAPPOLO MONTATO SU CATENA
Di grande effetto di veloce realizzazione, questo pendente a grappolo è composto da tanti charms in agata striata  e in agata bianca di varie forme e dimensioni.
La catena risulterà regolabile a seconda dell'effetto che desiderate ottenere quando la indossate.
Il pendente può essere fissato anche ad un cordoncino o ad un girocollo con più fili.

Designer:
Paola Pellegrini

Difficoltà:
media


Componenti:
2 perle tonde di agata striata misura 08 mm
1 perla ovale di onice nero di lunghezza circa 10 mm 1 perle ovali di onice nero di lunghezza circa 20 mm
2 perle tonde di agata bianca misura 06 mm
1 perla tonda di agata bianca misura 10 mm
4 perle di agata striata a goccia misura 15 mm
1 perla di agata striata ovale di lunghezza 30 mm
1 catena a maglie grandi saldate di circa 40 cm
10 chiodini in metallo color argento
8 cm di filo di metallo color argento spessore 0,50 mm
1 moschettone di metallo color argento
1 anellino di metallo color argento 
COME SI FA 

    Questa collana si realizza in pochissimo tempo creando il grappolo di pietre che verrà poi montato sull'ultimo anello della catena.

    Si procede realizzando ad uno ad uno tutti i charms che compongono il grappolo, montandoli direttamente sull'ultimo anello della catena. In questo caso occorre utilizzare una catena con le maglie saldate poichè il peso dei charms aprirebbe l'anello di sostegno provocando la caduta dei pendenti.
    Quando non avete un chiodino sufficientemente lungo per la perla, è necessario realizzare un chiodino con il filo metallico, come vedete in questo caso.  Se non volete farvi da sole il chiodino l'unica soluzione è avere a disposizione chiodini di almeno due lunghezze, da 4 e da 8 cm per esempio.
    Vediamo insieme come fare un chiodino utilizzando il filo metallico. Tagliate circa 8 cm di filo metallico. Prendete l'inizio del filo con la pinza a punte tonde, posizionando il filo sulla sommità dei becchi della pinza. Tenendo saldamente il filo tra i due becchi ruotatelo intorno ad uno dei due becchi, formando un piccolissimo anellino. 
    L'anellino così ottenuto sarà la capocchia del nostro chiodino.
    Prendete con la pinza l'anellino e piegate il filo in modo da ottenere il gambo del chiodino.
    Ecco come appare il chiodino realizzato a mano con il filo metallico.
    Prendete con la pinza a punte piatte la capocchia del chiodino e piegate il filo metallico in modo da formare il gambo del chiodo come si vede nella foto.
    Infilate quindi il chiodino nella perla ovale per creare il pendente.
    Posizionate la pinza a punte tonde vicino alla base della perla ed afferrate il chiodino con l'altra mano. Facendo perno sulla perla ruotate il chiodino verso il basso in modo da formare un piccolo arco. 
    Inserite il filo così piegato nell'anello della catena e avvolgetelo intorno alla base della perla.
    Formerete così un anello ben chiuso che rimarrà saldamente fissato alla maglia della catena.

    Tagliate con un tronchesino l'eccedenza del chiodino e schiacciate leggermente la sporgenza dovuta al taglio. Ciò serve a rifinire l'anellino e ad evitare che si possa impigliare nei nostri vestiti.
    Continuate in questo modo inserendo nella stessa maglia tutti gli altri pendenti che creerete via via nel modo che abbiamo indicato nelle immagini precedenti. Ecco come si presenta il grappolo di perle completato.
    Aprite un anellino nel modo indicato nella foto, utilizzando due pinze, una per tenerlo fermo e l'altra per aprirlo.
    Inserite l'anellino nel foro del moschettone
    Infilate l'anellino nell'ultima maglia della catena, dalla parte opposta alla quale avete montato il grappolo.
    Ecco la collana finita, con il grappolo montato ad un'estremità della catena e il moschettone all'altra. 
http://www.hobbybijoux.com/idee/collane/dett_steps_collana_03.shtml

Auguri festa della donna: frasi e idee originali

Frasi festa della donna

Avete già comprato un regalo o semplicemente una mimosa e siete alle prese con le frasi che accompagneranno i vostri auguri per la Festa della Donna alla mamma, alla moglie, alla fidanzata, all’amica, alla collega e… mi raccomando di non scordarvi la suocera?! Il web è pieno di belle frasi dedicate alla Festa della Donna e se i vostri auguri li farete per via telematica potete sempre optare per cartoline o video. Per i più romantici ci sono anche le frasi di poesie o di canzoni, insomma, potete scegliere il vostro modo preferito per fare gli auguri alle donne della vostra vita.

Se avete poco tempo e non volete cimentarvi in grosse prove di creatività vi basta andare sul nostro sito alla sezione dedicata, dove troverete tante frasi e idee originali per augurare un buon 8 marzo.
Se invece siete armati di buone intenzioni e intendete persino fare uno sforzo creativo potreste pensare di confezionare a mano dei biglietti per la Festa della Donna su cartoncino giallo-mimosa, al quale allegare, appunto, un ramoscello di mimosa . In mancanza di questa potete usare semplicemente immagini di mimose, disegnate o scaricate dal web.
Per la moglie, fidanzata, amante il regalo non è d’obbligo in questo giorno, ma un bel mazzo di mimose sì, è doveroso. Potete accompagnarlo con un biglietto o una cartolina d’auguri sulla quale scrivere una frase ad effetto o una frase romantica, anonima o d’autore. Ecco per voi alcune frasi per la Festa della Donna fra cui potete scegliere quella più adatta ad esprimere i vostri migliori auguri:
  • Senza il calore della Donna è come stare in casa con i termosifoni spenti.
  • La Donna è molto appetitosa se condita con un pizzico… d’amore!
  • Solo una donna, riesce a trovare un sorriso anche in una lacrima.
  • La donna è un fiore che profuma di vita, il fiore è una donna che pecca di fragilità.
  • La Donna sa essere dolce come un babà, amabile come il sangiovese, gustosa come una torta alla mimosa.
  • Auguri a una ragazza che sa rendere bello ogni momento che trascorro con lei.
  • Sono contento di averti conosciuta. Buon 8 Marzo!
  • Un cuore tenero, un animo fragile, una bocca da baciare…e Dio ci regalò la donna.
  • Auguri a te, donna, che combatti ogni giorno per cambiare in meglio questo mondo!
  • Ecco per te il premio per la donna più in gamba! Tanti auguri di felice 8 marzo!
  • C’è da ammettere che senza di te, nulla può essere considerato importante…Buona Festa della Donna.
  • Donna, in te è racchiuso il vero e unico senso dell’esistenza.
  • Puoi dare la vita ad un’altro essere e sei capace di dare la tua per chi Ami. Senza di te il mondo non avrebbe senso. Con Amore…
  • Festa della donna: che farebbe un uomo senza una donna?
  • Che questo giorno possa essere per te allegro come il giallo della mimosa e dolce e intenso come il suo profumo! Auguri!
  • Esser donna è un’avventura che richiede un tale coraggio, una sfida che non finisce mai. Buon 8 marzo.
  • Un serto di mimosa da porsi sul tuo capo a te che sei la donna più bella del mondo.
  • Per una donna come te non bastano le mimose…auguri di cuore.
  • Mille auguri per la festa della donna, allegri, colorati, accesi e tanti come i gialli fiori profumati di questo bellissimo ramo di mimosa!
Se invece vi sentite audaci potete pensare ad un biglietto personalizzato di tipo allusivo, dove scrivere ‘Buono omaggio per massaggio rilassante fatto dal sottoscritto‘ , o stuzzicante ‘Complimenti hai vinto una cena romantica interamente preparata dal sottoscritto‘ o decisamente provocante come ‘Buono valido per una notte piena di passione in cui ti sentirai la donna più fortunata del mondo‘.
Ma ricordiamoci che magari anche le donne possono avere voglia di fare gli auguri ad altre donne. A tutte loro consiglio caldamente di accompagnare i propri auguri con questa frase:
8 marzo…auguri a tutte le donne che sanno mutare le loro lacrime in danza…alle donne che sanno essere luce nell’oscurità…alle donne paladine di giustizia e pace…alle donne che con il loro entusiasmo vogliono svegliare l’alba…alle donne che non si arrendono e plasmano i loro sogni…Auguri a tutte le donne che con il loro saggio impegno quotidiano rendono straordinario il domani!

http://donna.tuttogratis.it/amore/auguri-festa-della-donna-frasi-e-idee-originali/P134703/ 

Accessori per capelli per la primavera-estate

96909756 Accessori per capelli per la primavera estate 2012

Una ventata di primavera sui capelli. Ecco cosa ci vuole per rinnovare il nostro look e renderlo più adatto alla stagione primaverile con l’utilizzo di alcuni accessori, pratici e belli da vedere. Una fascia, un cerchietto, un fermaglio speciale o un foulard da intrecciare possono davvero dare quel tocco in più anche alle pettinature più semplici. Lasciatevi catturare dalle novità negli accessori per capelli di questa stagione e dai colori più di moda, e in questo modo sarete pronte per l’estate, periodo in cui legare i capelli diventerà più che mai necessario.
Una fascia sulla fronte è quello che serve per rimpiazzare l’ormai troppo inflazionato cerchietto, che oltre a ricordare un look un po’ bambinesco, ci ha anche stufate. Una fascia invece, specialmente se è colorata, è l’ideale per ottenere un look semplice ma elegante. Sceglietela ampia se avete i capelli molto lunghi e folti, sottile e con un dettaglio gioiello se avete in programma una serata elegante.
Una ventata di primavera sui capelli. Ecco cosa ci vuole per rinnovare il nostro look e renderlo più adatto alla stagione primaverile con l’utilizzo di alcuni accessori, pratici e belli da vedere. Una fascia, un cerchietto, un fermaglio speciale o un foulard da intrecciare possono davvero dare quel tocco in più anche alle pettinature più semplici. Lasciatevi catturare dalle novità negli accessori per capelli di questa stagione e dai colori più di moda, e in questo modo sarete pronte per l’estate, periodo in cui legare i capelli diventerà più che mai necessario.
Una fascia sulla fronte è quello che serve per rimpiazzare l’ormai troppo inflazionato cerchietto, che oltre a ricordare un look un po’ bambinesco, ci ha anche stufate. Una fascia invece, specialmente se è colorata, è l’ideale per ottenere un look semplice ma elegante. Sceglietela ampia se avete i capelli molto lunghi e folti, sottile e con un dettaglio gioiello se avete in programma una serata elegante.
Il foulard è la più valida alternativa alla fascia. E’ bellissimo sulla fronte specialmente se è variopinto, ma può essere perfetto anche con altre pettinature. Provate ad intrecciarlo ai capelli come se fosse il terzo capo di una normale treccia. Oppure realizzate una semplice treccia, anche laterale, e dopo intrecciate il foulard tra i capelli. Potete anche utilizzarlo per coprire l’elastico di una coda di cavallo e poi lasciarlo ricadere tra i capelli, sulle spalle.
Gli accessori gioiello sono quello che serve per ravvivare una pettinatura per un’occasione speciale. Vanno bene i fermagli luccicanti, le mollettine, i cerchietti e perfino le coroncine, esattamente come le abbiamo sulle teste delle star. E se pensate che siano troppo appariscenti per voi, limitatevi ad uno chignon da impreziosire con una forcina brillante, o a una molletta (con brillantini o a forma di fiore) da posizionare tra i capelli a un lato della testa.

http://www.leshampiste.com/accessori-capelli-primavera-estate-2012/

Come creare una fascia per capelli fai da te


Creare accessori e gioielli con le nostre mani è davvero un hobby bello ed oltretutto utile.

Oggi vi proponiamo due semplici e simpatici esempi di fasce per capelli per le amanti del fai da te, che piaceranno senza dubbio a voi ed alle vostre signorinelle a casa!


Fascia per capelli in feltro

Il primo esempio sarà una fascia in feltro con applicata una spilla con strass. Creare questa fascia è davvero semplicissimo.

1- Procuratevi del feltro riciclato ed una spilla della forma e del tipo che più vi piace, come ad esempio quella con gli strass nella foto.

2- Con la lana infeltrita ritagliate una forma uguale alla spilla, ed attaccatela a questa in modo che non si stacchi. Cucite la spilla alla lana, per essere certe che non si stacchi in seguito.

3- Create la fascetta cucendo le due strisce di lana, come illustrato, e dopo applicate la decorazione. Il gioco è fatto, pronta per voi una bella fascetta per capelli.


Fascia per capelli di stoffa


Passiamo adesso a qualcosa di un tantino più complesso. Per realizzare questa seconda fascia avrete bisogno di un po' di pazienza, una macchina da cucire, e tanta voglia di creare con le vostre mani.

1- Innanzitutto dovrete avere due pezzi di stoffa, uno più grande per la fascia, ed uno più piccolo per creare l'attaccatura elastica. Procuratevi ago e filo, una spilla da balia ed un elastico. Con il ferro da stiro appiattite il bordo della stoffa grande per circa 7 mm, come spiegato nell'immagine. Dopodiché piegate in due la stoffa più piccola e schiacciatela bene con il ferro da stiro.

2- Con la macchina da cucire (ma è possibile farlo anche con ago e filo) cucire la parte della fascia che avete rientrato. Dopodiché cucite la stoffa più piccola, lasciando libere le estremità.

3- Inserite un elastico dentro la stoffa più piccola, aiutandovi con una pratica spilla da balia, com'è chiaramente spiegato nelle foto.

4- Cucite le estremità della fascia, in modo che vengano strette al punto da potervi applicare la parte con l'elastico, che andrà attaccata dall'interno. Aiutatevi con la macchina da cucire per questa operazione, in modo che non vi sia il rischio che si strappino le cuciture.

Eccovi un altra bella fascia per capelli davvero trendy! Buon lavoro!


Immagini da:
indie-handmade.blogspot.com
pm-betweenthelines.blogspot.com

http://www.donnaclick.it/tempo-libero/come-creare-fascia-capelli-fai-te.htm





Cucire la spilla alla lana infeltrita



Cucire la spilla alla fascia

 
 Fascetta per capelli in feltro completa

   

Cosa vi serve per la fascia in stoffa



Appiattire il bordo



Stirare la stoffa piu piccola

 

Cucire i lembi rientrati

 

Fascia cucita

 

Spilla da balia

 

Tirare l'elastico

 

Elastico completo

 

Estremita  della fascia

 

Estremita  cucite

 

Cucire l'elastico alla fascia